Non è apparenza se non uccide

Non è apparenza se non inganna
Non è apparenza se non uccide.

Mi piace pensare questo dei pregiudizi.

Quante volte un pregiudizio sbagliato ha condizionato il modo che abbiamo di parlare con le persone.

 

Non c’è una seconda volta per fare una prima buona impressione, è vero.

Ma per i pregiudizi non c’è mai tempo, almeno, non dovrebbe.

 

 

Ho visto gente stare in casa a causa del pregiudizio.

 

L’ho vista rimanere in silenzio, incatenata dalle sue stesse paure, che sono un po’ sue e un po’ del mondo.

 

Ho visto gente avere paura di somigliare alle cose brutte, quelle che fanno gli altri.

 

Ho visto gente fischiare contro una minigonna, solo perché sotto c’erano due gambe.

E no, volevo dirvi che no, non è solo una minigonna.

 

È il pregiudizio che possa essere vostra, solo perché indossata da qualcun’altro.

 

Ho visto gente smettere di parlare per il giudizio degli altri.

L’ho vista piangere perché un mondo pieno di pregiudizi non è un mondo in cui si può vivere felici.

Non è apparenza se non uccide.

unnamed.png

Non fatevi mai indebolire dal giudizio della gente, cercate sempre una via di fuga e mostratevi sempre fieri di essere quello che siete.

 

Non c’è una seconda persona come voi.

Magari qualcuno vi assomiglia, ma nessuno è come voi.

 

Lasciate i pregiudizi, sono degli altri, sono di quelli che non hanno una vita.

Voi continuate a vivere la vostra, perché ce l’avete.

 

Anche se vi hanno fatto credere il contrario.

Non rinunciate mai a mostrare ogni vostro lato del carattere.

 

È vostro, è speciale per questo.

 

Che l’apparenza inganna e uccide solo chi dentro non ha niente.

Voi dentro, avete un mondo.


Cosa aspetti per farlo vedere?

Caricamento della conversazione