Quando parliamo in pubblico, incorriamo spesso in errori comuni.

Ecco cosa non fare:

1. PARLARE CON POCA ENERGIA

In realtà, questo problema non è limitato ai soli presentatori esordienti. L’80 – 90% dei presentatori che osservo non mette abbastanza energia. Quindi, si presentano come poco coinvolti, poco interessanti e poco entusiasti. Aumenta il livello di energia!

2. ARRIVARE IMPREPARATI

Certo, molti presentatori alle prime armi non sanno come prepararsi in modo efficace se non preparare le slide. I relatori esperti fanno molte ricerche per sentirsi sicuri del loro materiale e della loro capacità di rispondere a qualsiasi domanda che il pubblico potrebbe rivolgere loro. Sognano ad occhi aperti sul loro argomento anche durante i “tempi morti” e trovano le idee più creative quando fanno altre attività. Spesso mi vengono in mente grandi idee mentre sono in macchina o in palestra. Provate anche voi!

3. NON ESERCITARSI ABBASTANZA

Non praticare i vostri discorsi e presentazioni è uno dei più grandi errori che potete commettere. Gli oratori esperti spesso fanno una prova con un pubblico di fiducia come amici, familiari o colleghi per testare gesti, memoria, preparazione.

4. FARE PRESENTAZIONI INCENTRATE SUI DATI

Catturate la loro attenzione rendendo la vostra presentazione più interattiva.

Se il tuo discorso è focalizzato sui dati piuttosto che sulla storia umana che i dati raccontano, sei nei guai. L’arte consiste nel preparare il contenuto per un consumo umano ottimale, i dati vanno bene ma non sono che la punta dell’iceberg: ci vuole molto di più per coinvolgere il pubblico!

5. RIMANERE NELLA COMFORT ZONE

Molti speaker evitano di correre rischi e non correre rischi è anche un rischio. Quando il contenuto della presentazione è troppo sicuro, di solito risulta come noioso. Quando l’abilità più importante come relatore è la capacità di attirare l’attenzione, puoi permetterti di evitare di correre rischi?

6. EVITARE LA VULNERABILITÀ

Questo sembrerà molto controintuitivo per molti speaker agli esordi, ma devi trovare il modo di mostrare la vulnerabilità se vuoi essere percepito come credibile. Se state ovviamente cercando di sembrare perfetti, il pubblico esperto se ne accorgerà diventerà ancora più sospettoso. La ricercatrice Brene Brown ha tenuto un TED Talks sulla Vulnerabilità nel quale ha affermato che “La migliore opportunità che abbiamo per sentirci connessi, con noi stessi e con gli altri, è il coraggio di essere imperfetti”.

7. PRENDERSI TROPPO SUL SERIO

Molti oratori tendono ad essere molto seri e formali. Se potessero portare più del loro stile naturale e informale nelle loro presentazioni, sarebbero più autentici, coinvolgenti e autentici. Rispettare la professionalità del pubblico, ma relazionatevi informalmente con la loro umanità.

8. PRESENTARE TROPPO MATERIALE

Anche se è sempre meglio avere più materiale del necessario,è anche necessario sapere si può tagliare se si esaurisce il tempo a disposizione. I presentatori esordienti si sentono obbligati a presentare tutto il loro materiale anche se questo significa andare oltre il tempo a loro assegnato. Se volete stimare quanto tempo il vostro discorso prenderà effettivamente davanti al pubblico, esercitatevi in piedi e prendetevi il tempo da soli.

9. AVERE FRETTA

La fretta esaspera ulteriormente qualsiasi problema: le frasi perderanno l’impatto perché si sta correndo. Andare piano vi farà sembrare molto più preparati e sicuri voi.